Asta Giudiziaria, Vendita Online di Beni Mobili, Gruppo Istituti Vendite Giudiziarie. Aste Giudiziarie a portata di mouse. Ogni settimana nuovi lotti!
Ricerca libera

Ricerca per categoria

Ricerca comune

Prezzo (max)
Servizi
Vetrina animata
PRECI (PG) FRAZIONE DI PIEDIVALL..
20.000,00
PRECI (PG) FRAZIONE DI PIEDIVALLE VIA CAPO CASTELLO 27
MARSCIANO (PG) VIA FRATELLI BRIZ..
528.000,00
MARSCIANO (PG) VIA FRATELLI BRIZIARELLI LOTTO 1
MARSCIANO (PG) FRAZIONE SANT ELE..
82.000,00
MARSCIANO (PG) FRAZIONE SANT ELENA
FOLIGNO (PG) LOCALITA SANT ERACL..
56.337,00
FOLIGNO (PG) LOCALITA SANT ERACLIO - VIA MURA CASTELLANE
SPOLETO (PG) LOCALITA EGGI LOTTO..
14.300,00
SPOLETO (PG) LOCALITA EGGI LOTTO 6
CASCIA (PG) LOCALITA CAMPO DI CU..
5.355,00
CASCIA (PG) LOCALITA CAMPO DI CUORE - VIA TRANQUILLO GRAZIANI LOTTO 1
Tipo VENDITA SENZA INCANTO
Ente TRIBUNALE DI SPOLETO
RGE N. 129/2015
Cauzione 0
data di vendita 12/12/2018 - 10:30
scad. raccolta offerte 11/12/2018 - 12:00
Prezzo base 285.636,00
TODI (PG) VOCABOLO ORTALI PESCIANO 5

Diritti di proprietà I beni oggetto di pignoramento sono nella piena proprietà della società “omissis”, con sede in Todi (PG), vocabolo Ortali Pesciano n°5, codice fiscale e numero iscrizione al registro imprese di Perugia omissis.
Gli immobili oggetto di pignoramento sono costituiti da un complesso immobiliare costituito da terreni agricoli di varia natura con sovrastanti fabbricati a varia destinazione ed annessi pertinenziali costituiti da:
• un fabbricato cielo terra elevato su due piani collegati da scala esterna;
• un fabbricato cielo terra costituito da tre piani: al piano seminterrato un appartamento ad uso abitazione non collegato con i piani sovrastanti, al piano terra due piccole unità indipendenti destinate ad agriturismo collegate con scala interna al piano primo costituito anch’esso da due unità indipendenti destinate ad agriturismo;
• un fabbricato di un solo piano destinato ad usi agricoli.
Gli immobili di cui sopra sono situati in loc. Ortali Pesciano n° 5 e distano circa Km 13 dalla città di Todi. Si tratta di una zona collinare, tipicamente agricola, caratterizzata da terreni seminati alternati a coltivazioni arboree (oliveti, noceti, ecc) e boschi.
L’accesso agli immobili sopra descritti avviene dalla strada vicinale Pantani- Piano Forte, non asfaltata, che dalla frazione di Pesciano scende per qualche centinaio di metri fino al complesso immobiliare in questione.
Di seguito si riportano le descrizione dei singoli beni seguendo lo stesso ordine indicato nell’atto di pignoramento:
1) Edificio distinto al Catasto fabbricati del comune di Todi al Foglio 185 part 226 sub 1, e sub 2.
Si tratta di un edificio realizzato su due livelli: il piano terra è costituito da locali ad uso magazzino e vano caldaia, mentre il primo piano è destinato ad abitazione ed è composto da una zona giorno (sala/cucina due camere da letto ed un piccolo bagno. La struttura è posta quasi in adiacenza con il lato nord-est dell’edificio principale descritto al precedente punto 1), attualmente si trova in cattive condizioni di manutenzione non essendo abitata da diversi anni.
Esternamente l’edificio presenta pareti in pietra intonacata ad eccezione di un corpo, realizzato in epoca più recente rispetto alla struttura originaria, costituito al piano terra da un locale garage/vano caldaia con sovrastante terrazzo e un piccolo bagno accessibile dall’interno della abitazione.
Il solaio interpiano e del tetto sono in travi legno e pianelle. Il manto di copertura è in coppi di laterizio. Al momento il piano primo non risultava abitato né può esserlo sia per le precarie condizioni strutturali, sia per il pessimo stato delle finiture interne.
2) Edificio distinto al Catasto fabbricati del comune di Todi al Foglio 185 part 223 sub 3, sub 4 e sub 5.
Si tratta di un tipico casolare di notevole dimensioni, articolato su tre livelli, l’edificio è stato di recente completamente ristrutturato sia internamente che esternamente. Si segnala che la ristrutturazione è avvenuta con estrema cura cercando di conservare tutti gli elementi caratteristici: le travi di legno, le pianelle di cotto, porte in legno massello ed altri particolari che rendono l’abitazione molto ben rifinita ed accogliente.
Al piano seminterrato si accede dal lato di valle, è costituito da un’unità abitativa che occupa l’intera superficie ed è così ripartita: portico, cucina/soggiorno, salotto, studio, due camere, due bagni, ripostiglio, disimpegno e locale termico. Alcune stanze sono disposte su piani leggermente sfalsati e sono quindi sono provviste di gradini di accesso. Questa tipologia era piuttosto diffusa negli antichi edifici e, probabilmente questa caratteristica è stata conservata anche in fase di ristrutturazione. Questo piano, completamente arredato, non ha collegamenti con i livelli sovrastanti a quali si accede direttamente dal lato di monte attraverso un ingresso/disimpegno che consente di raggiungere le due unità abitative poste sul medesimo livello ma anch’esse con piani leggermente sfalsati.
Ciascun delle due unità poste al suddetto piano terra è costituita da una cucina/soggiorno, una camera da letto e da un bagno. Sono del tutto simili fra loro sia come superficie che come livello di finiture. Entrambi sono completamente arredate, l’impiantistica è autonoma, sono perfettamente funzionanti ad eccezione del riscaldamento in quanto è stato realizzato l’impianto ma non sono stati installati gli elementi radianti e le caldaie, pertanto sono presenti piccole stufe a legna sui vani principali.
Attraverso una scala interna in muratura, dall’ingresso/disimpegno si accede al piano superiore (primo) costituito anch’esso da due piccole unità immobiliari destinate ad attività agrituristica e del tutto simili a quelle del piano terra sopra descritte.
Tutte e quattro le unità immobiliari, pur non avendo lo stesso grado di finitura del piano terra, sono comunque ben conservate, presentano ottime rifinite, sono luminose ed accoglienti.
Esternamente l’edificio presente pareti in pietra a faccia vista sporto di gronda con zampini in legno e pianelle manto di copertura in coppi di recupero, gronde e canali di gronda in rame.
3) Edificio distinto al Catasto fabbricati del comune di Todi al Foglio 186 part. 32. Si tratta di un annesso rurale eretto su un unico livello, parzialmente interrato destinato a stalle/magazzino deposito prodotti agricoli, realizzato in varie epoche come attestano i diversi materiali utilizzati per la realizzazione dei muri perimetrali: pietra, mattoni e tufo. Il solaio è realizzato con travi in cemento e tavelloni, con sovrastante soletta in cemento e copertura con tegole tipo marigliese.
Per quanto riguarda i terreni si precisa che si tratta di seminativi, oliveti, e boschi. Essi sono disposti a valle dei fabbricati per una superficie totale di Ha 13.50.74.

PROFESSIONISTA DELEGATO: DOTT. ENRICO BIANCHINI (Tel. 075/8522702).
GIUDICE ESECUZIONE: DOTT. SIMONE SALCERINI.
CUSTODE GIUDIZIARIO: ISTITUTO VENDITE GIUDIZIARIE PERUGIA (0755913525)


La vendita avrà luogo presso la sede della sala aste telematiche di Spoleto Via XXV Aprile 52 (PG)


Documento Allegato PERIZIA
Documento Allegato AVVISO DI VENDITA
Documento Allegato ORDINANZA
Documento Allegato DOCUMENTO CON FOTO

REGOLE DI CONDOTTA DEGLI ACQUIRENTI

Banner
Comunicati
Per informazioni e contatti: 075/5913525 - www.ivgumbria.it
Assist. informatica:
Mail: info@sispo.it

News
Sispo - Ricco Giuseppe & C. S.p.a. Via Adamo Biagini, 5 - P.IVA 00198770547 - Tel. 075 5913525
Per informazioni: info@sispo.it
Iscrizione al ROC del 16/09/2016 al n. 26723