Asta Giudiziaria, Vendita Online di Beni Mobili, Gruppo Istituti Vendite Giudiziarie. Aste Giudiziarie a portata di mouse. Ogni settimana nuovi lotti!
Ricerca libera

Ricerca per categoria

Ricerca comune

Prezzo (max)
Servizi
Vetrina animata
MARSCIANO (PG) VIA XXIV MAGGIO N..
202.240,00
MARSCIANO (PG) VIA XXIV MAGGIO N.52
MARSCIANO (PG) LOCALITA SPINA - ..
31.000,00
MARSCIANO (PG) LOCALITA SPINA - VIA MARZABOTTO LOTTO 2
SPOLETO (PG) FRAZ. S. ANGELO IN ..
80.000,00
SPOLETO (PG) FRAZ. S. ANGELO IN MERCOLE LOC. SAN FILIPPO N. 9
DERUTA (PG) VIA DELL ARTIGIANATO
150.000,00
DERUTA (PG) VIA DELL ARTIGIANATO
FOLIGNO (PG) VIALE LUIGI CHIAVEL..
15.000,00
FOLIGNO (PG) VIALE LUIGI CHIAVELLATI PIANO 2
FOLIGNO (PG) FRAZIONE VESCIA - V..
46.000,00
FOLIGNO (PG) FRAZIONE VESCIA - VIA FLAMINIA NORD N. 2/A
Tipo VENDITA SENZA INCANTO
Ente TRIBUNALE DI SPOLETO
RGE N. 4/2015
Cauzione
data di vendita 13/09/2022 - 11:30
scad. raccolta offerte 12/09/2022 - 12:00
Prezzo base 82.500,00
DERUTA (PG) VIA TIBERINA N. 178 LOTTO 1

Unità immobiliare composta da locale ad uso commerciale (bar) e tettoia, situata al piano terra di un più ampio fabbricato in Deruta-Via Tiberina n. 178.


La parte attualmente adibita a bar è situata al piano terra per una superficie utile complessiva di circa mq. 92 ed altezza di m. 3,20 oltre a circa mq. 35 di portici esterni. Tale parte di edificio è costituita da struttura portante in muratura mista, le ripartizioni interne sono in elementi laterizi, il tutto intonacato e tinteggiato. Le pavimentazioni sono realizzate in piastrelle di ceramica ed i controsoffitti in lastre di gesso opportunamente sagomate. L’unità è corredata di un servizio igienico con piccolo antibagno, entrambi con altezza di m. 2,35 le cui pareti sono rivestite in parte con piastrelle di ceramica. Gli infissi delle porte interne sono in legno tamburato mentre le vetrate esterne sono in alluminio con doppi vetri di cui una funge da ingresso, con serrande avvolgibili in lamiera ed i serramenti delle finestre sono in alluminio e vetri semplici. Attualmente la struttura è dotata di impianto idrico-sanitario, di riscaldamento canalizzato e impianto elettrico, da revisionare o rendere autonomi dalle altre unità immobiliari.
La parte ad uso tettoia, posta sempre al piano terra, ha una superficie utile di circa mq. 36 e un’altezza utile di circa m. 3,15. La struttura portante è in pilastri di cemento armato, solaio di soffitto piano in latero-cemento, sporto di gronda con soletta in c.a. e pavimentazione in battuto di cemento. Al momento del sopralluogo, tale tettoia era provvista di tamponature esterne in blocchi di laterizio intonacati ma da ricerche effettuate presso il Comune di Deruta tali tamponature dovranno essere rimosse in quanto realizzate senza alcun titolo edilizio e senza possibilità di essere sanate. In tale tettoia è presente il solo impianto elettrico con derivazione dalle altre porzioni immobiliari.
Tutti gli impianti tecnologici collocati sull’unità in argomento dovranno necessariamente essere rimossi e ad essi dovrà essere data diversa collocazione.
• i diritti di piena proprietà si estendono pro quota all’area di sedime comune a tutti gli immobili sopra edificati, contraddistinta al Catasto Terreni al Foglio 21 dalle particelle 1536 e 955, le quali derivano da: a) soppressione per allineamento mappe della part. 440; b) soppressione della part. 450 per generare la part. 1536; c) soppressione della part. 453 per accorpamento con part. 955 con tipo Mappale del 05/07/2018;
• le particelle così contraddistinte sono tutte derivate da soppressione e riaccatastamento, effettuata dal CTU su autorizzazione del Giudice dell’Esecuzione, delle originarie particelle pignorate ed in particolare: 1) le part.lle 955 subb. 4, 7 e 9 derivano dalla soppressione delle part.lle 955 subb, 1, 2 e 3 (come da “Ricevuta di Avvenuta Denuncia di Variazione” 09/08/2018); 2) la part. 1536 sub. 6, che è stata graffata alla part. 955 sub. 4, deriva dalla soppressione della part. 1536 sub. 4 (come da “Ricevuta di Avvenuta Denuncia di Variazione” 09/08/2018), a sua volta originata dalla variazione per edificazione
di “unità afferente” realizzata su area di corte ex parte del sub 3 variato in sub. 5 (come da “Ricevuta di Avvenuta Denuncia di Variazione” 06/08/2018).


PROFESSIONISTA DELEGATO ALLA VENDITA: AVV. ALBERTO MINCI (Tel.0743220085).
GIUDICE ESECUZIONE: DOTT. SIMONE SALCERINI.
CUSTODE GIUDIZIARIO: ISTITUTO VENDITE GIUDIZIARIE PERUGIA (0755913525-074345107).


LOTTO 1 (A+D)


La vendita avrà luogo presso la sede della sala aste di Spoleto in Via XXV Aprile n.52 (PG)

Documento Allegato AVVISO DI VENDITA
Documento Allegato FOTO
Documento Allegato PERIZIA
Documento Allegato ORDINANZA

REGOLE DI CONDOTTA DEGLI ACQUIRENTI

Banner
Comunicati
Per informazioni e contatti: 075/5913525 - www.ivgumbria.it
Assist. informatica:
Mail: info@sispo.it

News
Sispo - Ricco Giuseppe & C. S.p.a. Via Adamo Biagini, 5 - P.IVA 00198770547 - Tel. 075 5913525
Per informazioni: info@sispo.it
Iscrizione al ROC del 16/09/2016 al n. 26723